Bonus Assunzioni Imprese Regione LazioAssunzioni: Dalla Regione Lazio arriva il bonus per le imprese

La Regione Lazio ha recentemente pubblicato l’avviso denominato “bonus assunzionale per le imprese” avente la finalità di incentivare le assunzioni effettuate dal 1 gennaio 2018 al 31 dicembre 2019.

 

Requisiti dei lavoratori assunti

  • persone di età compresa tra 24 e 50 anni prive di impiego regolarmente retribuito da almeno 6 mesi, residenti nella Regione Lazio o iscritte ad un Centro per l’Impiego del Lazio;
  • persone disoccupate o prive d’impiego di età non superiore a 24 anni oppure con più di 50 anni, residenti nella Regione Lazio o iscritte ad un Centro per l’Impiego del Lazio.

 

Ammontare del bonus

Tipologia di contratto

Importo massimo del bonus

a)     Contratto a tempo indeterminato (anche a regime di somministrazione). E’ compreso anche il contratto di apprendistato.

€ 8.000

b)     Contratto a tempo determinato maggiore o uguale a 12 mesi (anche in regime di somministrazione).

€ 5.000

c)      Contratto a tempo determinato maggiore o uguale a 6 mesi (anche in regime di somministrazione).

€ 2.500

L’incentivo relativo alle tipologie contrattuali b) e c) è riservato esclusivamente alle imprese che assumono destinatari provenienti da percorsi di politica attiva promossi dalla Regione Lazio (Garanzia Giovani, Ricollocazione donne con figli minori, Ricollocazione Generazioni).

Requisiti delle imprese beneficiare

  • regolarità contributiva, rispetto della normativa relativa la sicurezza sul lavoro (D.Lgs. 81/2008), rispetto delle previsioni in tema collocamento obbligatorio (L. 68/1999), corretta applicazione del CCNL;
  • deve verificarsi un incremento occupazionale netto rispetto alla media annua dei 12 mesi antecedenti alla data di assunzione;
  • nei 6 mesi precedenti l’azienda non deve aver effettuato licenziamenti per giustificato motivo oggettivo, licenziamenti collettivi o procedure di mobilità ai sensi della normativa vigente;
  • il lavoratore deve svolgere la propria attività lavorativa presso una sede aziendale sita nel territorio della Regione Lazio e l’assunzione non deve essere effettuata in violazione di un diritto di precedenza;
  • l’assunzione non deve essere effettuata in ragione di un obbligo di legge preesistente all’assunzione o riassunzione (es. obblighi di assunzione previsti dalla L. 68/1999 e s.m.i.).

Sono escluse le imprese operanti nel settore delle lotterie, scommesse e case da gioco.

La Regione erogherà il bonus, direttamente sul c/c indicato dall’impresa, alla scadenza del contratto a tempo determinato o dopo 12 mesi dall’assunzione in caso di contratto a tempo indeterminato previa verifica che la persona assunta sia ancora in forza presso l’impresa.

Resta inteso che l’ottenimento del bonus è subordinato alla disponibilità delle risorse stanziate dalla Regione Lazio pari a € 4.000.000,00.

 

Dott. Lorenzo SaguloConsulenza del Lavoro

 

Condividi questo articolo!